SPLOT VAL

CLIENTE

Labormak srl - Piacenza - Produzione dei macchinari, impianti altamente tecnologici per i più diversi settori; dall'automotive al packaging, dal food and beverage al biomedicale.

 

RICHIESTA

Progettare la zona d'ingresso della nuova sede che coincide con i valori dell'azienda: innovazione, progresso, collaborazione.

 

PROCESSO

Alla base di questo progetto c'è l'idea di sfruttare valori e colori del brand. Abbiamo utlizzato il materiale SPLOT come elemento distintivo dello spazio. Ricerca delle forme, dei volumi e delle luci… tutto rispetta i desideri del cliente e la sua voglia di linearità, minimalismo, eleganza e luminosità.

 

RISULTATO

Con SPLOT VAL abbiamo creato un punto focale di attenzione e separato gli ambienti, lo spazio attesa da quello della reception. SPLOT VAL può essere posizionato sul pavimento o sul muro. VAL è un affascinante elemento d’arredo che nobilita uno spazio aziendale, retail, hotellerie e abitativo.

 

DESIGN:

Zuzanna Niespor & Svetlana Golubeva

LEM
Previous

LEM

Leave review
LEM ha una struttura tubolare e modulare ridotta a

PROCESSO

L'idea alla base del concept è quella di semplificare un mobile contenitore fino a ridurlo al suo perimetro bidimensionale. La cornice così ottenuta può essere di dimensioni variabili, e fungere solo da struttura portante per i ripiani, elementi normalmente nascosti che invece diventano protagonisti (tridimensionali)

 

RISULTATO

LEM ha una struttura tubolare e modulare ridotta ad una cornice sottile, che può svilupparsi in altezza o in larghezza. Le sue zampe piatte e larghe sono pensate per terreni difficili, anche all’aperto. I suoi ripiani sostenuti da gruccette in tondino metallico si possono montare e smontare rapidamente. Tutta la struttura è ad incastro.

 

DESIGN

Manrico Freda

Read More
LEM
Next

LEM

Leave review
LEM ha una struttura tubolare e modulare ridotta a

PROCESSO

L'idea alla base del concept è quella di semplificare un mobile contenitore fino a ridurlo al suo perimetro bidimensionale. La cornice così ottenuta può essere di dimensioni variabili, e fungere solo da struttura portante per i ripiani, elementi normalmente nascosti che invece diventano protagonisti (tridimensionali)

 

RISULTATO

LEM ha una struttura tubolare e modulare ridotta ad una cornice sottile, che può svilupparsi in altezza o in larghezza. Le sue zampe piatte e larghe sono pensate per terreni difficili, anche all’aperto. I suoi ripiani sostenuti da gruccette in tondino metallico si possono montare e smontare rapidamente. Tutta la struttura è ad incastro.

 

DESIGN

Manrico Freda

Read More